Raffrescatori

Filtra Mostra tutto 4 risultati
Ordina per
Prezzo
Categorie

Una delle soluzioni più ecologiche e convenienti per ottenere il raffreddamento della temperatura ambiente nei mesi più caldi, è offerta dai raffrescatori evaporativi, che rinfrescano e filtrano l’aria sfruttando il principio dell’evaporazione.

Ideali per contesti di medie e gradi dimensioni, offrono numerosi vantaggi in termini di sicurezza, igiene e comfort e hanno costi di gestione molto ridotti.
Cosa sono e come funzionano i raffrescatori evaporativi
Il sistema di raffrescamento evaporativo, tecnicamente detto anche “adiabatico” (ovvero privo di scambi di calore con l’esterno), produce un raffreddamento dell’aria senza l’utilizzo di compressori o gas refrigeranti. I costi di installazione e gestione dei dispositivi che utilizzano questo metodo di raffreddamento sono, quindi, molto più bassi rispetto a quelli di altri impianti di climatizzazione.

Il raffrescatore evaporativo si serve dell’azione di una ventola, posta al suo interno, che aspira l’aria dall’ambiente e la convoglia verso un pannello di cellulosa, costantemente bagnato da un impianto che attinge l’acqua da una apposita vaschetta (o, nei raffrescatori di taglia più grande, direttamente dall’impianto idrico).
L’aria aspirata, attraversando il pannello bagnato, si raffredda e, cedendo calore all’acqua, la fa evaporare, mentre il ventilatore restituisce all’ambiente aria fresca e pulita, priva di polveri, odori e germi.
Tipologie di raffrescatori evaporativi: fissi e portatili
Per locali di medie e grandi dimensioni, soprattutto a carattere industriale, l’impianto di raffrescamento evaporativo ideale è quello fisso.
Le imprese costruttrici si occupano quasi sempre anche dell’installazione e della messa in opera del dispositivo, offrendo spesso un servizio aggiuntivo di customizzazione degli impianti, per rispondere alle diverse esigenze della clientela.

I raffrescatori evaporativi portatili rappresentano, invece, una soluzione efficiente ed economica per il raffreddamento localizzato di spazi domestici e lavorativi meno ampi.
Pronti all’uso, non hanno bisogno di essere installati e, appena posizionati, sono immediatamente operativi.
Essendo mobili e compatti, sono facili da spostare da una stanza all’altra e comodamente gestibili grazie ai pannelli di controllo integrati e alle funzioni impostabili e personalizzabili.

Il costo dei raffrescatori evaporativi varia, in via del tutto intuitiva, a seconda delle dimensioni e delle prestazioni.
Mediamente, un raffrescatore evaporativo portatile che risponde perfettamente alle esigenze domestiche ha un prezzo di 100/200 euro; oltre alla vendita, alcune ditte offrono anche di poterlo noleggiare per singoli eventi o per un’intera stagione.